Testimonianze – Riflessione – di padre Serafino Dal Pont

RIFLESSIONE

di padre Serafino Dal Pont

La rivelazione sulle lontanissime origini dell’Universo e su quella paterna e materna dell’Uomo, concessa alla provata vita di don Guido Bortoluzzi e contenuta in questo libro, è un esempio confortante della vicinanza del ‘Dio Vivo’ alla Sua creatura, all’uomo del nostro tempo, particolarmente bisognoso di chiarezze e di aiuto dopo l’abbandono in cui l’hanno lasciato una scienza contraddittoria e una fede debole e divisa.

Tante sono le pagine della Sacra Scrittura rimaste oscure e le imprecisioni introdotte nella loro interpretazione. Ecco perché il Signore è venuto incontro all’ansia pastorale di un vero e umile Sacerdote del nostro tempo che voleva comprendere a fondo il messaggio della Parola Divina.

I veri teologi sono i mistici e i Santi perché comunicano con il ‘Dio Vivo’ ed entrano in comunione con il soprannaturale, riponendo la loro fiducia non tanto in loro stessi bensì in Dio.

Chi avrà il dono e la libertà di spirito di aprirsi a questo nuovo favore divino, comprenderà finalmente la tragedia avvenuta all’inizio dell’umanità, tragedia che ci ha allontanati fin da subito sia dall’immagine che dalla somiglianza con Dio. E tutto questo, come la Scrittura ha sempre insegnato, per libera scelta, per diffidenza e ribellione del padre di tutti gli uomini verso Dio.

Il Lettore, dunque, comprenderà meglio la necessità dell’umanità intera di essere risanata alla radice dal Sangue puro versato dal Nuovo Adamo, il Cristo, per gli uomini di tutte le etnie e di tutte le fedi, sia sul piano fisico-emozionale-intellettivo che spirituale.

Pochi sanno che l’augurio fatto dagli Angeli a Betlemme alla nascita di Gesù è stata la “buona somiglianza all’Altissimo dentro gli uomini” affinché, attraverso quel Bambino, diventino nuovamente ‘perfetti’ come all’inizio fu creata l’umanità.

Solo allora Dio potrà essere veramente glorificato e la Terra troverà la propria pace.

Quanto sono felice che il Signore, Sovrano dei Cieli e della Terra, abbia scelto tra le nostre montagne natie un umile Sacerdote in un oscuro angolo di questo grande pianeta, per portare tanta luce e tanta gioia al mondo intero!

P. Serafino Dal Pont

missionario della Consolata

Londra, 12 settembre 2002,

festa ristabilita del ‘Nome di Maria’,

ultima e suprema Signora e ‘Madre di tutti i redenti’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *